Glossario

CIELO - 天 TIAN (Ricci 4938 T’IEN)

Il significato di Cielo assume diverse valenze a seconda dei contesti e delle varie epoche. Il Dizionario Ricci della lingua Cinese ne attribuisce diversi: cielo, in senso astronomico e metereologico; il principio che anima l’universo (opposto alla Terra); la massima espressione dello Yang (come la Terra lo è per lo Yin); il Sovrano del Cielo; il senso di naturale o la natura stessa.
Dal Cielo trae origine ogni forma vivente sulla Terra in quanto è il principio che determina le loro qualità e i loro destini individuali. Anche il sovrano è soggetto al Cielo al quale può concedere o ritirare il suo mandato (MING). Nella tradizione medica cinese il Cuore rappresenta l’Imperatore, è la sede della conoscenza ed è tramite al suo Cuore che l’Umanità segue la via del Cielo. Il suo simbolo è un cerchio.

TERRA - 地 DI (Ricci 4812 TI)

Il Dizionario Ricci della lingua Cinese attribuisce a DI diversi significati, tutti molto concreti: terreno coltivabile, regione, territorio, materia; in senso filosofico è il principio vivificante l’universo, l’espressione più perfetta dello Yin che si oppone al principio Cielo, Yang. Cielo e Terra partecipano entrambi alla apparizione di tutti gli esseri viventi, se il Cielo dona loro la qualità e il destino, la Terra condensa i Soffi Celesti permettendo loro di avere una forma, di mantenerla e potersi distinguere. Il suo simbolo è un quadrato.

CIELO TERRA - 天地 TIAN DI

Il Cielo e la Terra insieme sono la coppia originale dalla quale tutte le altre coppie traggono esempio per gli scambi equilibrati e fruttuosi. Tra Cielo e Terra esiste la stessa complementarietà che troviamo nella coppa Yin e Yang, ma tra loro sussiste un rapporto di gerarchia che si riflette in tutte le altre coppie di cui essi sono il modello. La loro complementarietà permette l'animazione delle forme e il loro mantenimento, ma l'aspetto gerarchico pone il Cielo in alto e sopra e la Terra in basso e sotto, il Cielo "comanda" e la Terra "obbedisce".

YIN YANG - 陰陽 (Ricci 5789 - 5650)

Yin e Yang rappresentano la "qualità" associate ad un aspetto di un fenomeno, al movimento del soffio (QI). Il loro significato trae origine dai fenomeni naturali come il cielo coperto da nuvole o il lato in ombra di una collina (阴 Ricci 5788), in opposizione al sole, il lato soleggiato di una montagna (阳 Ricci 5649). Allora, per estensione, Yin è il principio dell'ombra, del freddo, dell'inverno del riposo della femminilità, e Yang è il principio della luce, del calore, dell'estate, del maschile. Complementari tra loro, non sono principi assoluti. Yin non è assenza di Yang, Yang non è assenza di Yin; non può esistere l'uno senza l'altro e nessuno prevale sull'altro.

 Pagina in costruzione